Giù le mani dalle due ruote

La Sezione PPD e GG di Lugano è preoccupata per le notizie riportate ieri dalla stampa secondo cui si starebbe pensando alla possibilità di riscuotere delle tasse di parcheggio per le biciclette, gli scooter o le moto.

Riteniamo questa ipotesi assolutamente improponibile e invitiamo il Municipio di Lugano a non voler percorrere questa strada.

Non ha alcun senso che l’Ente pubblico da una parte giustamente s’impegni a sostenere la mobilità lenta e a ridurre l’utilizzo delle automobili laddove possibile per poi creare delle tasse proprio a carico di chi fa uso delle due ruote.

Far pagare il parcheggio alle due ruote risulta essere controproducente e per nulla coerente con questa politica che vuole diminuire il traffico cittadino e incentivare l’utilizzo di veicoli alternativi all’automobile in parallelo col sostegno dei mezzi di trasporto pubblici.

Il PPD continuerà con convinzione a sostenere l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblici e lo sviluppo della mobilità lenta in Città.

Comunicato stampa della Sezione PPD e GG, 13 Luglio 2020